23 Marzo 2019 | Verona | Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale

 

Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale

NELLA MIA CITTÀ NESSUNO È STRANIERO

#PassaPorti

Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale

23 MARZO 2019

ORE 15

PARTENZA DA STAZIONE PORTA NUOVA

ARRIVO IN PIAZZA BRA

 

Un corteo festoso di uomini e donne, bambini e bambine sarà protagonista di #PassaPorti, la Marcia contro ogni forma di razzismo per una città aperta e solidale organizzata il 23 marzo dal Cartello NELLA MIA CITTÀ NESSUNO È STRANIERO.

Segno distintivo sarà per l’appunto il #PassaPorti, che tutte e tutti saremo invitati a portare appeso al collo durante il corteo per ribadire, con un piccolo e simbolico gesto, che non dovranno mai più esserci porte e porti chiusi per chi cerca una vita migliore, per le persone che scappano da povertà, conflitti, persecuzioni, mancanza di opportunità e cercano in Europa, in Italia e a Verona condizioni di vita dignitose.

Il passaporto costituisce oggi la prima forma di discriminazione tra chi nasce in quei paesi che godono del diritto di spostarsi liberamente sul pianeta e le persone che, per poter sfuggire alla miseria o per migliorare le condizioni di vita – proprie e della loro famiglia –, sono costrette ad affrontare viaggi costosi e drammatici mettendo a rischio le proprie vite o integrazioni difficili e ostacolate.

Ecco perché #PassaPorti sarà anche lo slogan rilanciato durante il corteo in vari modi e forme da chi parteciperà alla Marcia chiedendo delle politiche ragionevoli e di buon senso che prevedano canali di ingresso regolari per i migranti  e le migranti che ieri e oggi hanno lasciato e lascino le proprie case in cerca di un futuro differente

Il Cartello NELLA MIA CITTÀ NESSUNO È STRANIERO* invita tutti i cittadini e le cittadine, vecchi e nuovi, studenti e lavoratori, pensionati e disoccupati, a partecipare al corteo per una Verona aperta e solidale. Facendo proprio quanto enunciato nel primo appello sottoscritto già nel 1995 dal Cartello: “il fenomeno dell'immigrazione se gestito bene, nel rispetto della Dichiarazione Universale dei diritti umani e delle leggi vigenti, può diventare l'occasione di una crescita comune, può offrire la possibilità di rendere la città più vivibile e abitabile per tutti, ricca in civiltà e bella proprio perché composita nella varietà delle culture”.

La mobilitazione è realizzata nell'ambito della XV edizione della Settimana d'azione contro il razzismo promossa dall'UNAR e organizzata ogni anno in occasione della Giornata mondiale per l'eliminazione delle discriminazioni razziali, fissata in data 21 marzo dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Per partecipare a #PassaPorti ci si troverà SABATO 23 MARZO

nel Piazzale della Stazione di Porta Nuova alle ore 15.00.

Si sfilerà fino a Piazza Bra, dove sono previsti momenti di musica e reading.

 

*NELLA MIA CITTÀ NESSUNO È STRANIERO è un coordinamento di oltre 60 associazioni veronesi che si propone di promuovere i valori dell'accoglienza, dell'incontro con l'altro, del rispetto e della valorizzazione delle diversità. Attraverso una serie di iniziative culturali, di sensibilizzazione e di formazione, invita la società civile, e i giovani in particolare, ad una riflessione sul tema dei diritti civili, politici, culturali, sociali, economici di ogni persona, indipendentemente dall'origine nazionale o etnica e dalle appartenenze religiose e culturali.

Il Cartello vuole dare un messaggio positivo di fiducia e di speranza sulle possibilità dell’incontro con l’altro, vissuto in una dimensione di reciproco riconoscimento, rispetto e apprezzamento delle rispettive unicità. Tutte le iniziative sono caratterizzate dall'uso di un linguaggio creativo e nonviolento e da contenuti positivi che propongono il dialogo e il confronto delle idee.

Aderiscono al Cartello: A.CROSS - Associazione Africasfriends - ARCI - Associazione AQUILONI Onlus - Associazione culturale Veronetta129 - Associazione GERICOwebtv - Associazione Le Fate Onlus - Associazione per la Pace - Associazione Per la Pace tra i Popoli - Associazione Stella - Associazione VILLA BURI Onlus - Avvocato di Strada - Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Verona - Centro Missionario Diocesano - Centro Pastorale Immigrati - Centro per i Diritti del Malato e per il Diritto alla Salute - CESAIM – Cestim Centro Studi Immigrazione - CGIL Camera del Lavoro - Chiesa Valdese - CINI Italia - CISL - Combonifem - Comunità della Madonnina S. Giovanni Lupatoto - Comunità di base Verona - Comunità evangelica luterana di Verona - Coop. La Casa per gli Immigrati - Coordinamento provinciale di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie di Verona - COSPE Onlus - D-Hub - Emergency gruppo di Verona - Emmaus Villafranca - Eureka a colori Onlus - EXP Associazione culturale - FEDERFARMA Verona -  Fondazione Nigrizia - Git Verona Banca Etica - Gruppi di lettura popolare della Bibbia - Gruppo Radici dei Diritti Università di Verona - Hermete Coop. Sociale Onlus - Il sorriso di Ilham Onlus - IVRES - Associazione Veronese di Documentazione, Studio e Ricerca- Biblioteca e Archivio Storico - La Fraternità - Le Rondini Soc. Coop. - Libre! Società Cooperativa - Medici per l'ambiente (ISDE) Verona - Medici per la Pace Onlus - Mosaika - Orchestra interculturale -  Movimento Consumatori Sez. di Verona - Movimento Nonviolento - MURMURE Associazione culturale - One Bridge to Idomeni - Pax Christi - Ponti Onlus - Progettomondo.mlal - Refugees Welcome Italia Onlus - Rete Radié Resh Verona - SAE Verona - Terra Viva Verona - Tinle’ Coop. Sociale Onlus - UIL - Vita Virtus Onlus.